Ciao a tutti i visitatori, ai soci e ai nuovi interessati alla malattia di Parkinson.

Con Paolo Badiali, il Presidente della Associazione, e gli altri consiglieri del direttivo, FulvioTironi, Carmela Luisi, Loris Brini e il sottoscritto Guido Laffi abbiamo voluto ricordare a noi stessi e a voi tutti le attività realizzate nel 2021 in questo secondo anno di pandemia.

Da gennaio a maggio ci siamo inventati la riabilitazione a distanza (La RAD per riprendere la DAD della scuola) tramite la piattaforma Google Meet dove si sono collegati due gruppi di 20/25 pazienti per due volte alla settimana per due ore ad eseguire gli esercizi di fisioterapia e logopedia guidati in diretta dai nostri professionisti (Pietro, Eleonora, Camilla e Serena)

I nostri assistiti, addestrati e seguiti dai consiglieri e dai volontari ( Magda e Stefano), hanno in breve assunto una competenza informatica insospettabile e apprezzato moltissimo questa iniziativa che era decisamente migliorativa rispetto ai video con gli esercizi messi a disposizione nel 2020. Migliore e più efficace per l’impegno personale che comportava e per la socialità che tornava a vivere dopo mesi di solitudine!

Nei mesi di giugno e luglio abbiamo ripreso l’attività in presenza all’aperto nel parco dietro la nostra sede sempre in piccoli gruppi omogenei con tutte le precauzioni anti COVID garantite dai nostri volontari e dagli amici della Croce Rossa imolese (triage all’arrivo, distanziamento, mascherine, visiere) e la partecipazione di circa 70 persone.

Sempre in luglio ci siamo ritrovati per un momento di svago e di festa con una cena all’aperto per I nostri amici parkinsoniani e le loro famiglie con il seguito di un concerto con musica italiana anni 60 e 70 della band “I Prototipi “di Paolo. Abbiamo voluto chiamare la serata PARKINFESTA!

Un agosto molto caldo ma le mattine di ginnastica dolce e camminate nel parco delle Acque minerali sono state piacevoli in compagnia della nostra Prof Daniela. Due erano i gruppi di lavoro con diverse abilità.

settembre abbiamo organizzato le lezioni di Nordic Walking guidate dall’amico Claudio per ben tre gruppi di persone utilizzando il parco adiacente alla sede e i camminamenti pedonali vicini. Anche questa attività è stata molto apprezzata tanto che gli “studenti “hanno voluto festeggiare alla fine del corso con un pranzo. In 45 abbiamo mangiato ottimo pesce nel vicino ristorante Del Viale.

I primi di ottobre, dopo un complesso lavoro per la formazione dei nuovi gruppi e dei nuovi orari, siamo ripartiti con la fisioterapia e la logopedia nelle palestre del PalaRuggi sempre a Imola. Col Comune di Imola abbiamo negoziato ed ottenuto un ampliamento degli orari che ci ha permesso di attivare due volte fisioterapia e una volta logopedia alla settimana per ognuno degli oltre 80 assistiti, dall’ottobre 2021 fino al giugno 2022 (Covid permettendo)

Essendo l’attività al chiuso abbiamo attivato al massimo le precauzioni anti Covid con i consiglieri all’inizio poi con i volontari all’ingresso a controllare ogni volta a tutti temperatura e green pass poi in palestra sempre con mascherina e visierina (per la logopedia), distanziamento tra le persone e arieggiamento dei locali.

Questo atteggiamento preventivo è stato premiante quando in novembre uno dei nostri associati ha avuto una positività al tampone per un contagio famigliare ma non è stato contagiato nessuno dei suoi compagni di corso. Questo il risultato finale cui siamo arrivati dopo avere individuato i “contatti “e concordato con l’Ausl di Imola I tempestivi tamponi molecolari poi risultati negativi per tutti. Anche il nostro socio contagiato è poi diventato negativo al tampone ai primi di dicembre.

Alla fine di ottobre, pur con modalità adattate al rischio Covid, abbiamo proposto un corso di bocce ed un corso di bigliardo cosiddetto a boccette, una mattina a settimana, presso la bocciofila di Imola.

A inizio novembre abbiamo ripreso dopo due anni la riabilitazione in acqua calda presso la piscina termale di Riolo Terme con tre gruppi ridotti a sette presenze massime, sempre per il Covid.

Come si vede siamo riusciti a realizzare molte iniziative nonostante un compagno di viaggio antipatico come il coronavirus…. Già che ne avevamo un altro indesiderato come il signor Parkinson!!!

Grazie a tutti quelli che ci hanno aiutato donandoci il loro tempo e la loro emozione come i volontari: Raffaella, Tiziana, Vanda, Manola, Monica la nostra centralinista e front woman, Valerio creatore e guida del nostro sito web, la Croce Rossa di Imola con la coordinatrice Maurizia e Samuele bagnino instancabile.  Grazie poi al Comune di Imola e alla Fondazione Cassa di Risparmio di Imola e grazie agli associati per averci dato fiducia e aver frequentato numerosi le iniziative proposte.

Buon Natale e Buon 2022!

Guido Laffi
Vice presidente Iniziative Parkinsoniane Imolesi

per il Consiglio Direttivo.

Questa volta il lavoro più lungo di scrivere il resoconto delle attività
svolte nell’anno 2021 é toccato a Guido.

A me rimane il piacere di augurarVi Buone Feste ed un 2022 meno complicato e ricco di soddisfazioni.

A tutti un abbraccio “virtuale”. Almeno questo è permesso!!!

Paolo Badiali

Presidente Iniziative Parkinsoniane Imolesi odv

Se puoi, aiutaci a condividere:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Desideri essere contattata/o per maggiori informazioni?

Compila il seguente modulo e ti contatteremo noi.

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Sostieni le nostre iniziative

Se desideri contribuire clicca il seguente pulsante per scoprire come.
donazione

Ultime Novità

In evidenza